Home
CHI SIAMO
ORTOPANORAMICA
SEDAZIONE
DIAGNOSI
PREVENZIONE
SBIANCAMENTO
IMPLANTOLOGIA
ORTODONZIA
PROTESI
CHIRURGIA
CONSERVATIVA
FINANZIAMENTI
LINK UTILI
CONTATTI

 

                                                PREVENZIONE

 

Per un sorriso sano, nella vita di tutti i giorni, sono necessari piccoli accorgimenti che fanno dell’igiene orale un’importante forma di prevenzione dentale. Questa sezione vi mette a disposizione una guida per ottenere un’adeguata igiene orale, attraverso il corretto spazzolamento dei denti in dieci mosse per prevenire malattie di denti e gengive.

1. Spazzola i denti per almeno 2 minuti dopo ogni pasto. Al disotto di questo tempo è difficile eliminare completamente la placca batterica da denti e gengive. Potresti impostare un timer all’inizio dello spazzolamento che ti aiuti a non accorciare il tempo necessario.

2. Cambia lo spazzolino spesso. Quando le setole hanno perso la loro compattezza non esercitano più una efficace azione di pulizia. Il tempo normalmente indicato è di 2 mesi ma accorciandolo un pò si aumenta la qualità dello spazzolamento.

3. Passa lo spazzolino sui denti anteriori e posteriori allo stesso modo. In genere si tende a trascurare la parte posteriore delle arcate a vantaggio dei denti davanti. Se si mantiene questa cattiva abitudine a lungo i denti molari e le loro gengive ne risentiranno.

4. Utilizza un dentifricio fluorato. Il fluoro esercita un azione protettiva, antisettica e remineralizzante sullo smalto dentale.

5. Compra spazzolini con setole artificiali che hanno le punte perfettamente arrotondate. Le setole naturali hanno punte irregolari e cave, trattengono sostanze al loro interno e non hanno un azione di sfregamento ottimale come quelle artificiali.

6. Usa preferibilmente spazzolini con setole di durezza media a meno che il tuo dentista, per motivi particolari, non ti consigli diversamente.

7. Effettua lo spazzolamento dei denti inclinando di 45° lo spazzolino rispetto all’asse del dente e muovilo verticalmente con azione rotatoria dalla gengiva verso il dente.

8. Spazzolando con la mano destra devi fare attenzione a non trascurare alcune zone delle arcate, ad esempio la zona interna superiore destra.

9. Quando hai finito di spazzolare i denti passa il filo interdentale e pulisci la lingua con strumenti appositi. Quest’ultima è un’ottima abitudine per la prevenzione di carie, parodontopatie e disturbi dell’alito (alitosi).

10. Eseguendo un corretto spazzolamento dei denti associato all’utilizzo del filo interdentale e del puliscilingua non è necessario di routine effettuare anche sciacqui con i collutori. Questi ultimi  si rendono però indispensabili per la cura e la profilassi di condizioni particolari.